Quali sono i tipi di livella laser?

La livella laser è sicuramente un attrezzo molto utile, che puoi usare per misurare la pendenza di una superficie. È quindi usata nel mondo professionale, ma ormai molto diffusa anche fra gli appassionati del fai da te. Ne esistono due principali tipologie. Sapresti riconoscerne le differenze?

Tipi di livella laser

Come ben saprai, quando si parla di laser di una livella laser si identifica il fascio di luce che viene emesso. Esso può essere di colore verde o rosso ed è montato su una base che gli permette di scorrere su più direzioni.

Una prima tipologia di livella laser è quella con treppiede. Sono quindi montate, come il nome suggerisce, su un treppiede e dispongono i una testa mobile. Ciò ti permette di posizionare il fascio di luce come più preferisci, in orizzontale, in verticale o addirittura in obliquo. Inoltre, la testa ruota fino a 360 gradi, proiettando quindi il suo fascio luminoso su più superfici e da più angolazioni.

Grazie al treppiede, poi, non avrai bisogno di un ulteriore piano di appoggio e sarà più facile ottenere l’altezza desiderata. Non a caso, la livella laser con treppiede viene apprezzata maggiormente dai professionisti del settore.

Molto valida resta comunque la livella laser palmare. Questa tipologia, preferita invece dagli appassionati di fai da te, risulta sicuramente più compatta e maneggevole. Viene usata in prevalenza per lavoretti per i quali non serve eccessiva precisione. Con una livella laser palmare puoi proiettare il tuo fascio luminoso sia su rettilineo che a piombo, quindi sia in orizzontale che verticale.

Una livella laser parlare ha in genere un costo più contenuto, quindi è decisamente consigliata per un uso domestico, a meno che tu non abbia particolari esigenze.

Scegliere fra una livella laser palmare ed una con treppiede è il primo passo per identificare la livella laser più adatta alle tue esigenze!

Leggi anche: La migliore scelta per voi

You may also like...